Fratelli dell’Uomo e Amref Health Africa Onlus hanno avviato un percorso di integrazione in cui mettere a frutto le rispettive storie, esperienze e risorse, con l’obiettivo di aumentare l’efficacia e l’efficienza degli interventi portati avanti da entrambe le associazioni nel Sud del Mondo, in Italia ed in Europa.

Fratelli dell’Uomo è stata fondata nel 1969 da Adolfo Soldini e da quasi cinquant’anni sostiene progetti di sviluppo nel Sud del Mondo, affiancando associazioni e partner locali in progetti dedicati all’accesso alle risorse naturali, alla protezione della biodiversità, alla preservazione delle culture indigene, al microcredito e alla formazione delle nuove generazioni. In Italia è presente e fortemente radicata in tre diverse realtà territoriali.

Amref Health Africa, nata in Kenya oltre 60 anni fa, è presente in Italia sin dal 1987. Opera in 35 Paesi a sud del Sahara con oltre 160 progetti di promozione della salute, facendo emergere soluzioni africane ai problemi africani, soluzioni che nascono da dentro, dal cuore delle comunità, che sono le protagoniste e non solo le beneficiarie dei progetti.

Il percorso di fusione per incorporazione che vedrà nei prossimi mesi l’Associazione Fratelli dell’Uomo confluire in Amref, nasce da una precisa volontà: contribuire alla riduzione della frammentazione che tanto contraddistingue il settore della cooperazione internazionale in Italia, verso l’unione di forze, esperienze e competenze e allo stesso tempo aumentare e potenziare l’impatto e la rilevanza dei programmi e delle attività portate avanti dalle due organizzazioni.

Cosa comporta questa fusione?

Nei prossimi mesi Fratelli dell’Uomo andrà a confluire in Amref. Per questo stiamo ultimando i passaggi di consegne con i nostri partner locali e le associazioni con cui collaboriamo da tempo in America Latina, dove non avremo più un impegno diretto. In Africa e in Italia avremo invece la possibilità di ampliare moltissimo il nostro impatto e la nostra capacità di azione.

Cosa non cambierà?

Lo staff e le persone che in questi anni hanno portato avanti le battaglie di Fratelli dell’Uomo confluiranno in Amref e porteranno avanti lo stesso impegno, la stessa modalità di lavoro e la filosofia che ha contraddistinto la nostra associazione fin dalla nascita: lavoro con le comunità e attenzione alla protezione delle risorse naturali.

Posso continuare a donare?

Certamente! Tutte le tue donazioni contribuiranno a sostenere i progetti attivi in Africa e in Italia e ci aiuteranno ad essere ancora più forti ed efficaci!

Leggi lo sfogliabile “Oltre” per tutte le informazioni sulla fusione.

 

Pubblichiamo di seguito il documento relativo alla fusione, che contiene gli statuti delle associazioni, il loro stato patrimoniale al 30 Giugno 2019 ed il progetto di fusione per incorporazione.

Allegato: documenti fusione per incorporazione

Pubblicato il 29 luglio 2019

 

Aggiornamento del 30 settembre 2019

In data 23 settembre 2019 si è tenuta l’assemblea dei soci straordinaria di Fratelli dell’Uomo ONLUS presso l’ufficio del Notaio Peregalli a Milano, con ordine del giorno “Proposta e delibera di approvazione del progetto di fusione per
incorporazione nella AMREF HEALTH AFRICA ONLUS”.
Pubblichiamo il documento relativo.

Allegato: Verbale assemblea straordinaria approvazione progetto di fusione

Dona ora

Bonifico Bancario
IT 11 B 05018 01600 000015500556

C/c postale
conto n 50342203
intestato a “Associazione Fratelli dell’Uomo”

Paypal e carte di credito

Dona adesso

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: 50.00€